Novena al Beato Giacomo

NOVENA

 

                1 - Ti adoriamo e ringraziamo, Onnipotente Altissimo Santissimo e Sommo Dio, per le meraviglie che hai operato nel tuo servo, il Beato Giacomo.

Nella tua provvidenza che governa il mondo, lo hai chiamato dalla sua terra natale, la Jugoslavia, e ne hai fatto dono alla nostra terra di Puglia. Egli è stato il testimone della tua santità nelle città di Bari, Conversano, Cassano e soprattutto a Bitetto, che si onora di conservare e venerare le sue spoglie mortali.

O Dio Santissimo, tu ci parli ancora mediante i tuoi santi, che sono la tua risposta appropriata alle nostre crisi. Aiutaci a comprendere il particolare messaggio di salvezza che gli hai affidato per noi.

E tu, o Beato Giacomo, che ci sei stato donato come modello di vita cristiana, aiutaci a comprendere il significato e la destinazione della nostra vita. Con la tua intercessione, ottienici dal Signore la grazia di vivere su questa terra non da padroni assoluti, ma come forestieri e pellegrini, incamminati verso la vera terra dei viventi.

Tu non esitasti, appena Dio ti chiamò, ad abbandonare la patria e la famiglia, per metterti al Suo servizio, servendo i fratelli. Tu sei stato emigrante e nomade per queste nostre terre. Pertanto, ti raccomandiamo i nostri emigranti, sparsi per il mondo intero. Assistili e difendili da ogni pericolo dell’anima e del corpo. Amen!

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo ...

Beato Giacomo, prega per noi.

 

                2 - Ti lodiamo e benediciamo, Signore nostro Gesù Cristo, perchè hai modellato il Beato Giacomo come immagine fedele della tua vita terrena, quando assumesti la condizione di servo e ti facesti obbe- diente fino alla morte e alla morte di croce.

Attratto dal tuo esempio di umiltà e di nascondimento, egli scelse lo stato di fratello laico, conducendo una vita di piena disponibilità ai servizi più umili e rifuggendo dall’ambizione e dalla vanagloria.

Tu lo hai infiammato di amore misericordioso verso i poveri e i malati, che formavano la parte scelta dei suoi fratelli.

Anche egli, come Te, o dolce Gesù, abbandonava, di tanto in tanto, tutto e tutti, si appartava nelle grotte e nei boschi, dove il suo cuore ardeva d’amore per Te.

O Beato Giacomo, tu hai girato per le strade della nostra città, beneficando tutti con la parola amorevole ed incoraggiante, con la semplicità della tua vita povera e serena. Tu sei entrato nelle nostre case, per confortare i malati e gli anziani; ti sei addentrato nei tuguri dei poveri per condividere con essi il frutto della tua questua.

Aiutaci ad essere migliori cristiani, riconoscendo ed amando Gesù in tutti coloro che il calcolo dell’egoismo scarta ed emargina. Impetraci da Gesù il coraggio evangelico di sacrificare qualcosa delle nostre spese per il lusso e i divertimenti, a beneficio dei poveri, vicini e lontani. Amen!

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo...

Beato Giacomo, prega per noi!

 

                3 - Ti glorifichiamo, o Spirito Santo Paraclito, perchè hai ricolmato dei tuoi doni santi e santificatori il nostro amatissimo Beato Giacomo.

Tu hai abitato nella sua anima per tutti i giorni della sua vita.

Eri il suo fuoco interiore, quando l’estasi, che fu uno dei doni con cui lo arricchisti, lo rapiva agli interessi di questo mondo, per immergerlo nella beatitudine dell’amore infinito. La tua stabile dimora nella sua anima lo teneva sempre assorto nella contemplazione, anche quando era impegnato in mille servizi.

Tu lo hai dotato di spirito profetico, con cui infondeva fiducia nei disperati e perfino nei condannati a morte, ottenendogli, con i meriti e la preghiera, una ferma speranza di salvezza.

O Beato Giacomo, tu che vivesti in pienezza l’esperienza viva e vivificante dello Spirito Santo, insegnaci a scoprire e a percepire in noi e attorno a noi l’azione santificante della Terza Persona della SS. Trinità. Siamo estremamente poveri di Spirito Santo.

Per molti di noi lo Spirito Santo è una parola senza senso, una semplice figura retorica.

O Beato Giacomo, con la tua preghiera, accendi, nel nostro arido e freddo cuore, la fiamma viva dello Spirito Santo. Amen!

 

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo ...

Beato Giacomo, prega per noi!

 

                4 - Ti salutiamo e ti lodiamo, o Vergine Maria e Madre di Dio, perchè hai molto amato il nostro Beato Giacomo, facendo di Lui uno dei più ferventi devoti tuoi e del Tuo figlio Gesù. Egli cercava i luoghi remoti e solitari per intrattenersi lungamente in preghiera con te senza essere disturbato.

A Conversano si nascondeva fino all’ora del mattutino nella cripta, dove la tua immagine di S. Maria dell’Isola è dipinta sulla roccia.

A Cassano, di notte si rifugiava nella grotta, dove la tua icona di S. Maria degli Angeli è affrescata sul muro; di giorno s’internava nel bosco, dove si associava agli uccelli, cantando insieme le tue lodi. A Bitetto, la chiesa della Benedetta sembra riecheggiare ancora i suoi colloqui con Te.

Sull’esempio di S. Francesco, egli amava in Te, o santa Maria, Colei che ha reso Dio nostro fratello e al cui seno il piccolo infante Gesù ha succhiato il latte materno. E tu gli ricambiavi l’amore quasi giocando con lui, come quando, presso la Benedetta, proteggesti sotto la sua tonaca la lepre inseguita dai cani del cacciatore; o come quando nella cucina, mentr’era assorto in estasi, mandasti un angelo a rimestare i legumi nella pignatta, perchè non si bruciassero.

O Beato Giacomo, insegnaci ad amare la Madonna come l’amavi tu, che non le chiedevi altra grazia se non di amare sempre più il Frutto del suo seno, Gesù. Amen!

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo...

Beato Giacomo, prega per noi!

 

               5 - Ti rendiamo grazie, o Serafico Padre S. Francesco, perchè hai affascinato il giovane slavo Giacomo Varingez con la tua meravigliosa vocazione, protesa alla sequela del Cristo, mediante l’esperienza amorosa dei voti di obbedienza, povertà e castità.

Infiammato e sostenuto dal tuo esempio, anch’egli ha obbedito alla voce del Padre Celeste, quando lo chiamò ad uscire dalla sua terra e dalla sua famiglia, per donarsi e dedicarsi, tutto e per sempre, all’ideale della vita evangelica.

Come Te, anch’egli ha vissuto in povertà, privandosi perfino del necessario e condividendo con i poveri il suo pane. Come Te, che spegnesti la lussuria della carne, buttandoti nudo nelle spine e nella neve, anch’egli flagellò il corpo col digiuno e con i cilizi.

Come Te, che eri tutto serafico in ardore e uomo fatto preghiera, anch’egli fece della preghiera e della contemplazione il suo pane quotidiano.

O Beato Giacomo, fedele discepolo del Poverello d’Assisi, aiutaci a diventare più cristiani e più francescani, amanti della povertà e dei poveri, docili e disponibili al servizio di Dio e dei fratelli, padroni e non schiavi dei nostri istinti carnali.

O Beato Giacomo, prendi a cuore le sorti dei figli di S. Francesco che abitano il tuo santuario. Ottieni ad essi nuove vocazioni sacerdotali, religiose e laicali, affinchè il tuo santuario diventi un focolaio sempre acceso di spiritualità e di santità. Amen.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo ...

Beato Giacomo, prega per noi!

 

             6 - Ti veneriamo e ti amiamo, o Beato Giacomo, perchè sei un miracolo di Dio Padre, che ti ha fatto profeta dei tuoi e dei nostri tempi; di Dio Figlio, che ti ha fatto apostolo dello spirito delle Beatitudini; dello Spirito Santo, che ti ha reso un serafino apparso in terra come una visione del Paradiso. Per questo motivo, i nostri antenati ti hanno voluto protettore della città di Bitetto e nostro intercessore presso Dio. Tu non sei venuto mai meno alla loro fiducia, sia durante i tuoi giorni terreni, quando, durante la peste del 1482, ti prodigasti di casa in casa per assistere gli appestati; sia dopo aver lasciato questa terra, come quando, durante la peste del 1656, che mieteva vittime in molte città,

Tu ci impetrasti che Bitetto fosse risparmiata dal flagello.

Ora non esistono più quelle epidemie; ma più terribili pesti fla- gellano a morte il mondo, non esclusa la nostra città. Esse sono la disoccupazione giovanile, la corruzione del costume pubblico e privato, la delinquenza mafio- sa e camorristica, il crescente uso dell’aborto e della droga, la paura e la minaccia della guerra nucleare. Tu vedi quanti pericoli presenti e imminenti ci assediano e ci aggrediscono. Ti raccomandiamo i nostri bambini e i nostri giovani, affinché siano risparmiati da queste pesti. Ti affidiamo le nostre famiglie, affinché in esse sia rispettata e amata la vita, dal momento della concezione fino all’estrema vecchiaia. Intercedi per noi che ci prepariamo a celebrare la tua festa, e fa’ che essa ci aiuti a ritrovare quei valori evangelici che tu vivesti su questa terra, rendendola più umana e cristiana. Amen!

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

Beato Giacomo, prega per noi!

 

 

RESPONSORIO PER IL BEATO GIACOMO

O Giacomo ammirabile

per santità e miracoli,

da malattie terribili

tuoi devoti libera.

Rit. Con le tue preci fervide

       Iddio benigno rendici.

      Preserva dai pericoli coloro che in te fidano.

Tu d’ogni virtù fulgido

dotato assai di meriti,

sarai da ogni popolo

lodato in tutti i secoli.

Rit. Con le tue preci fervide etc.

Al Padre diamo gloria

Gloria si santi al Figlio

Sia gloria al Santo Spirito

ora e per tutti i secoli.

Rit. Con le tue preci fervide etc.

 

V). Beato Giacomo, prega per noi!

R). E saremo degni delle promesse di Cristo.

 

PREGHIAMO

O Dio Onnipotente, che hai concesso al Beato  Giacomo  la grazia di seguire  Gesù  povero  e  crocifisso, fa’ che noi, mentre  celebriamo la memoria della sua beata vita, ne imitiamo le virtù, per meritare di condividere con lui la beatitudine nel tuo regno.

Per Cristo nostro Signore.

 
VIDEO DIRETTA
 
DIRETTA DALLA
PAGINA FACEBOOK
 
APPUNTAMENTI MENSILI
S. Messa in onore
del Beato Giacomo
Ogni 27 del mese
alle ore 19.00.
S. Messa in onore di Maria SS. di Lourdes
Ogni 11 del mese alle ore 19.00, Santa messa. A seguire fiaccolata.
Adorazione eucaristica
Ogni terzo giovedì del mese alle ore 19.00.
In ricordo dei
nostri angeli
Ogni terzo venerdì del mese alle ore 19.00 S. messa con l'associazione "Figli in Paradiso"
 
 
 
Sezioni del sito
Home
News
Galleria
Pubblicazioni
Preghiere
Santuario
Gruppi
Orari
Contatti
Links
Santa Sede
News.va
L'Osservatore Romano
Avvenire
Vatican Insider
La Chiesa
O.F.M.
Frati Minori di Puglia e Molise
Santuario Beato Giacomo
Guardiano: Padre Vincenzo Dituri
Tel: 080.992.10.63
eMail: info@beatogiacomo.it
© 2001 - 2019. Grafica e layout sono esclusiva proprietà di BeatoGiacomo.it
aBBONAMENTO
Per ricevere o rinnovare il tuo abbonamento al bollettino del Santuario, o per inviare offerte a sostegno delle opere del Santuario:

Conto Corrente postale 14753701
intestato Santuario Beato Giacomo.

Per offerte tramite coordinate bancarie:

Santuario Beato Giacomo
Banca di credito cooperativo - Bitetto
IBAN IT20W0898841370000000657389